Accordo di partnership tra ZCube e Italian Angels for Biotech (IAB)

on 7 march 2017

  • ZCube firma una partnership con IAB per lo sviluppo di start-up innovative nel campo delle Life Sciences.

  • Il campus scientifico OpenZone si dimostra un punto focale d’incontro delle conoscenze tra più partner del settore che favorisce innovazione, condivisione e sviluppo comune.

Milano, 7 marzo - ZCube, Research Venture del gruppo farmaceutico Zambon, annuncia oggi un accordo con Italian Angels for Biotech (IAB) per l’individuazione e lo sviluppo di start-up innovative nel campo delle Life Sciences.

ZCube è attiva da oltre un decennio nell’esplorazione di tecnologie innovative per piattaforme digitali per la salute del paziente, nella somministrazione di farmaci e dispositivi medicali (digital health, drug delivery systems e medical devices) e lo scorso anno ha lanciato Open Accelerator, il primo programma di accelerazione interamente italiano dedicato alle scienze della vita che identifica e sostiene progetti più promettenti con un finanziamento seed complessivo di 600 mila euro.

IAB è la prima associazione di business angels esclusivamente dedicata alle Life Sciences, composta da membri che hanno attivamente e direttamente partecipato allo sviluppo di start-up innovative di successo.

In base all’accordo, i membri di IAB parteciperanno alle fasi valutative dei progetti della seconda “call for ideas” del programma Open Accelerator di ZCube, che sarà aperta a fine Marzo 2017 sul sito dedicato www.openaccelerator.it. Inoltre i membri IAB, in base alle loro competenze specifiche, parteciperanno nel percorso di sviluppo delle start-up selezionate come advisors e mentors dalle prime fasi di progettualità.

Sia ZCube sia IAB hanno sede nel campus scientifico OpenZone di Bresso, alle porte di Milano, e questa partnership rinforza l’importanza della rete esistente nell’ecosistema OpenZone, dove hanno propri uffici e laboratori 23 realtà di rilievo nel panorama biotech italiano.

Giovanni Rizzo, Chief of Innovation Division ZCube dichiara “L’esperienza di ZCube ci dimostra che l’Italia ha una ricerca d’eccellenza e talenti con buone capacità di sviluppare progetti innovativi ma la maggior parte degli startupper non hanno le competenze giuste per affrontare le sfide del mercato ed essere attrattive per gli investitori. La collaborazione con IAB faciliterà il processo di trasformazione delle migliori idee in imprese, prodotti e servizi che migliorino la qualità della vita delle persone e contribuiscano allo sviluppo del sistema Paese.”

 

Luca Benatti, Presidente di IAB dichiara “Siamo lieti che gli imprenditori, manager e ricercatori di IAB avranno con questo accordo l’opportunità di investire e partecipare attivamente nelle start-up selezionate da ZCube offrendo le loro competenze, esperienza specifica e risorse economiche .”


Comunicato Stampa